Come lavoro

“Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita”

Proverbio cinese

Accogliere e ascoltare le persone, senza giudicare e senza dare soluzioni preconfezionate, aiutare a vedere la propria vita da un diverso punto di vista, a trovare la strada più giusta e adatta a se stessi.

Il lavoro terapeutico nel quale credo ha l’obiettivo di fornire gli strumenti per insegnare a camminare da soli nella vita, a raggiungere quell’equilibrio interiore che sia adatto a sé.

Non credo nelle soluzioni preconfezionate, facili e valide per tutti. Perché ogni persona è differente, la sua storia familiare e personale è diversa da quella degli altri, i problemi e le dinamiche interiori che vive sono uniche.

Per questo, nella mia esperienza, l’ascolto attento, l’accogliere il paziente senza giudizio sono una fase importante del lavoro terapeutico. Perché permettono di capire quanto unica sia la persona che sta parlando con me e trovare – insieme a lei – la strada giusta.

Questo, qualunque sia l’oggetto del colloquio e della richiesta del paziente, è l’approccio iniziale del percorso che propongo.

Autori, libri e tematiche a cui mi ispiro

Prenota la tua call senza impegno

Contattami qui